Articoli recenti
Categorie
Archivio

Ristorante “Il Tributo” di Villa Barberino

Non esiste miglior libro di storia del cibo…
il_tributo_meleto_cutlery

Il ristorante “Il Tributo” di Villa Barberino a Meleto Valdarno nel maggio 1991 non nacque nel segno del caso. La nonna Attilia, la mamma della mamma di Luciano Boni, che creò il progetto e che a quest’ultimo ha dato se stesso per tutta la vita, aveva sempre saputo cucinare molto bene, come tante donne di casa di un tempo.

Cose povere, semplici. La pasta all’uovo, gli arrosti, le carni, le salse tipiche toscane, l’agnello, le insalatine di campo, i dolci. Quella tradizione l’ha tramandata di conseguenza a sua figlia Aramissa e così quest’ultima ha fatto con Luciano, suo figlio.

 

Fu così che quando ebbe l’occasione quest’ultimo nel 1991 creò questo luogo accogliente ed elegante nello stesso tempo, dove la gente la domenica o il fine settimana assaggiasse prodotti che non si distaccavano dalla tradizione toscana ma rivisitati con raffinatezza.

Un binomio di usanza e innovazione che si è riflettuto sempre anche nell’ambiente stesso. Delicato ma senza mai abbandonare la sua origine.

 

Oggi lo chef Roberto Nocentini con esperienze in cucine gourmet di alto livello ed il suo brillante commis Leonardo Ermini lavorano quotidianamente nel campo della ricerca culinaria per poter mettere a punto nuove ricette per una gastronomia toscana ristorativa eccellente.

Magazine

“I quaderni di Barberino”

  • thumbnail_villa_barberino_san_valentino

    San Valentine’s Dinner 2020

    San Valentino è come Sanremo: a parole, tutto lo snobbano, ma alla fine in molti cedono. L’origine della festa si perde in un tempo lontane e tra notizie incerte. Una tesi, su cui non tutti concordano, vede nella festa degli innamorati un tentativo di continuità,......

  • img_8728911

    Wedding in Tuscany

    Il matrimonio di Sophie e Nick è la prova che l’amore vince su tutto! La giovane coppia americana si è conosciuta nel luglio del 2014 ed hanno subito deciso di sposarsi in Toscana ed è proprio in questo incantevole angolo del mondo che è stato scelto la......

  • tuscany_villa_barberino_vaso_bice_01

    Il mistero del volto leggero di Bice

    Un giorno d’autunno del 1989 Luciano salì sulla soffitta della villa. Solo i tetti ed i solai erano stati recuperati mentre il resto era ancora completamente distrutto. Si mise ad osservare attentamente una stanza dopo l’altra e tutte le cianfrusaglie che erano state lasciate dalla ditta di ...

  • fogli_di_te_02

    Il sogno di un bambino

    All'interno dell'antico Salone del Granaio, nel 1995, insieme all'attuale ex-sindaco di Cavriglia Enzo Brogi, oggi Consigliere Regionale, Luciano e Tiziana buttarono giù il progetto dell'evento letterario Fogli di Tè, ovvero una serie di presentazioni di libri di autori più o meno conosciuti, foc...

  • parco_03

    I nostri giardini nel ‘Il parco più bello’.

    Il parco ed i giardini di Villa Barberino dopo una lunga selezione sono stati inseriti nel portale "Il Parco più bello" d'Italia con il patrocinio del Ministero del Turismo....

  • mine_02

    Mine, il museo della miniera

    E' stato inaugurato il 4 luglio 2012, giorno del sessantottesimo anniversario delle stragi nazifasciste di Castelnuovo dei Sabbioni e Meleto, il Mine (Museo delle Miniere e del Territorio) nel paese di Castelnuovo dei Sabbioni (3,5 km da Villa Barberino), frazione di Cavriglia, il “paese-fantasma...